vorrei ma non posso… un cane

Vorrei un cane. Lo vorrei da tanto tempo ma da quest’estate la voglia è proprio tanta!!! Prima Trudi dai nonni, poi Wendy all’isola d’Elba, il lungo viaggio con Piero fino a Minorca e Melanie a Brescia a farmi compagnia nei pomeriggi in Piazza Duomo.



non posso averne uno, per responsabilità! Non sono a casa dalla mattina alle 6 fino alla sera alle 11! come farei?? e poi, chi augura ad un cane di vivere con me, con un frigo sempre vuoto senza nemmeno l’acqua??

Bhe quantomeno concedetemi di partecipare alle passeggiate tutti insieme con i cani… e non tiratemi in giro se io porto Camilla, il mio nuovo cane Caco Design (nella prima foto è quello alla mia sinistra)


Essere Bambino sulla stampa

Credo di aver raccontato a dovere anche la bellissima esperienza di Essere Bambino.

Sul magazine Brescia life del 28 novembre compare un reportage fotografico che racconta, oltre alla grande partecipazione di persone all’evento, anche quanto noi volontari ci siamo divertiti nel prestare il nostro tempo per raccogliere fondi a favore dell’associazione.ù



Bruxelles e qualche risultato

Il viaggio a Bruxelles, raccontato in parte anche sul blog, non aveva solo scopo di divertimento e visita della città. Come per il primo viaggio organizzato da Brescia per Passione, infatti, un’intera giornata è stata dedicata agli incontri istituzionali.

Tornati a Brescia, abbiamo presentato alla stampa i risultati degli stessi e la richiesta di adesione della città di Brescia al patto dei sindaci.

Rimango al post della puntualissima Laura Castelletti che raccoglie tutti gli articoli che parlano della nostra proposta.

Brescia e l’arte…

Sabato ho avuto l’occasione di fare da guida turistica ad alcuni amici Comaschi (di Cernobbio per la verità) venuti in città per l’inaugurazione di una mostra d’arte del bisnonno Borra presso lo Spazio Aref di Piazza Loggia.

Non è stata solo l’occasione per riscoprire tanti luoghi così affascinanti che la nostra città offre, ma anche per visitare alcune galleria d’arte, visto l’interesse dei collezionisti del gruppo! Li ho portati in quelle che conosco, bellissime, Palazzo Gallery con Benny Chirico, Paci con Teun Hocks. solo per una questione di tempo non siamo riusciti a visitare anche Galleria delle Battaglie e Minini.

E’ stato ancora più bello, però, scoprire come le loro fonti davano a Brescia ben 62 gallerie d’arte, di cui quasi la metà a me totalmente sconosciute!

Non vedo l’ora che arrivi la prossima notte bianca dell’arte, per partire nel primo pomeriggio e visitarmele tutte!!!

Tanti ci hanno aiutato.. ora tocca a voi!

A pochi giorni dal mercato Vintage per Essere Bambino, bisogna già iniziare a ringraziare tutti i negozianti e le aziende che ci hanno donato prodotti, vestiti e accessori che saranno in vendita a prezzo di offerta durante questo week end.. Eccoli qui elencati.

Un altro grosso ringraziamenti a tutti coloro che hanno donato i loro vestiti usati che non usano più!

Ora tocca a voi! Vi aspettiamo sabato e domenica all’Area Dock’s per i vostri acquisti! Tutto il ricavato in beneficenza all’associazione Essere Bambino

Pensioni e Lega Nord

In un momento di cosi estrema difficoltà per il paese, un momento in cui tutti dovrebbero fare un passo indietro per favorire quelle riforme, profondamente antipopolari, ma necessarie per fare uscire il paese da una spirale altrimenti infinita, spiace leggere che per l’ennesima volta la Lega Nord sceglie la via più facile, la pura demagogia per mantenere qualche voto, dimenticandosi la minima responsabilità sociale e quel minimo coraggio necessario per governare. Credo che nessuno, nel suo piccolo ed isolato egoismo, sia così contento dell’aumento dell’età pensionabile. Da giovane lavoratore, non lo sono nemmeno io. Credo però che chi si candida al governo di un paese, debba saper mettere da parte i propri egoismi e interessi, mettendo davanti a tutto gli interessi del paese. Le pensioni sono evidentemente una priorità e l’adeguamento al sistema europeo è assolutamente necessario!!!

Se poi al sud sono tanti i falsi pensionati, è compito dello stato scovarli e punirli, e non dimentichiamo che la lega, fino a qualche ora fa, è stata una delle due principali forze del nostro governo!!!

non ho capito la domanda…

Leggo oggi sul Giornale di Brescia che la Piattaforma Civica di Francesco Onofri lancia un invito “ai giovani, in particolare ai ragazzi di Brescia per Passione di Laura Castelletti, già vicini ad Officina della Città in diverse occasioni”.
Da quando mi interesso alle vicende sociali della città, partecipando alla vita dell’associazione, mi sono occupato di vari temi, dall’Urban Center ai temi relativi alla mobilità ciclabile, dalla salvaguardia dell’ambiente e del territorio a wi-fi libero in città, temi per i quali, quando vi sono state visioni comuni, si è agito in stretta collaborazione con Francesco Onofri e Officina della Città.

La cosa che ho apprezzato di questo percorso in BPP, è il fatto di non essermi mai dovuto chiedere se le iniziative da noi organizzate fossero, di destra o di sinistra!

A questo punto mi chiedo:

1-fanno un appello ad aderire ad una “Piattaforma Civica” che si basa su quali punti concreti? quale programma? quali percorsi??

2-perchè rivolgere un appello ai “giovani” di Brescia per Passione e non a tutta l’associazione? Chi rivolge tale appello sa bene di come all’interno di BPP vi siano decine di persone che, in modo naturale, condividono sforzi, fatiche ed insegnamenti indipendentemente dalla propria età, la propria provenienza politica e la propria storia, bensì accomunati da una visione di Brescia del futuro comuni a tutti!

3-perchè indire una conferenza stampa a “tre” in cui fare questo appello, quando le occasioni di dialogo e contatto diretto sono state molteplici senza che mai fosse stato citata questa cosa?

Foto di Giulio Tonincelli